Browse By

Canto Verde

La mia avventura nella scrittura ‘professionale’ (mi fa ridere anche solo usare questa parola) è iniziata cinque anni fa, con Il Lamento dell’usignolo. Tanto tempo è passato da allora, tanta acqua sotto i ponti, e quello che dovevo comunicare ai tempi adesso non mi appartiene più. Ma è iniziato tutto con loro, con la dinastia di Elunar – la saga della Stella Scarlatta è ancora precedente, ma al tempo erano solo fantasticherie nella mia testa, un mondo privatissimo nel quale non volevo fare entrare ancora nessuno.
Il che, se pensiamo alle tematiche del Lamento e del suo seguito ideale, Canto Verde, fa abbastanza ridere, visto che Stella Scarlatta è molto ma molto più edulcorato. Tant’è XD
Sono felice di presentarvi, solo su Stellascarlatta e solo per utenti registrati e abilitati, la continuazione e conclusione delle vicende di quelle terre lontane, per salutarle un’altra volta  – e stavolta, per sempre. Mi hanno dato tanto, e non li dimenticherò mai.
Spero che diano qualcosa anche a voi.
Permettetemi quindi di parlarvi di circa venticinque anni dopo la conclusione delle vicende di Lara e Zagart, nel regno di Elunar, dove un principe inquieto (nonché degnissimo figlio del padre -_-; ) e una solo apparentemente fragile giovane fanciulla, sono destinati a incontrarsi, e a cambiare, ancora, le sorti del reame.
Benvenuta, Maya.

2 thoughts on “Canto Verde”

  1. Giannella Cabiddu says:

    Vorrei essere abilitata s leggere il Lamento dell’usignolo e il Canto verde. Avevo provato anche anni fa, ma poi mi ero persa.
    Sono maggiorenne e poco esperta di navigazione, spero possa essere semplice perché ho desiderato davvero tanto finire queste storie.

    1. Lem
      Lem says:

      Il Lamento dell’usignolo non è più disponibile per la lettura, le ragioni puoi leggerle a questo link.
      Spero vorrai leggere qualcuna delle mie storie più recenti, eventualmente fammi sapere. A presto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

*