Browse By

Il meridiano del sole e della pioggia

Prima di cominciare a darci dentro con i nuovi capitoli della saga di Engelia, vorrei sistemare i vecchi conti in sospeso. Tipo le storie mancanti, per esempio. Tipo i racocnti, per esempio.
Vorrei cominciare con Il meridiano del sole e della pioggia, un racconto che ho scritto tempo fa, che ho dedicato a un amico che sta combattendo una guerra vera, da eroi veri, non le pippe con cui mi diverto io. Jack, anche se non posso esserci, ci sono. Per quello che vale.
Questo racconto è dedicato a lui. E’ suo. Ma magari vi piacerà.
In questa bugia vi mento a riguardo di un mondo sconvolto da un’apocalisse, che ha spaccato a metà le terre abitabili: di qua c’è solo pioggia, torrenziale, continua, di là c’è solo sole, rovente, disseccante, assassino. Nel mezzo, un vecchio.
Fino al giorno in cui, dalla parte del sole, non arriva uno straniero, coi capelli bianchi e uno strano destino…

5 thoughts on “Il meridiano del sole e della pioggia”

  1. Strix
    Strix says:

    Ecco, brava!
    Questo è uno dei miei preferiti!

    1. Lem
      Lem says:

      Per forza è l’unico racconto fantasy che ho scritto o.o

  2. Strix
    Strix says:

    Perché? Secondo te io leggo SOLO fantasy? è____é#
    *Lancia mattoni dalla sua biblioteca

  3. Elnor says:

    Ho trovato notevole la scrittura e lo stile. Mi sono appassionato all’ambientazione, ma la storia no, non mi è piaciuta. In parte è il punto di vista, esterno, da spettatore del protagonista e in parte la storia prevedibile e insignificante in sè.

    1. Lem
      Lem says:

      Hai ragione, in effetti ho pensato praticamente solo all’ambientazione e ho un po’ tralasciato tutto il resto. E si vede, anzi si legge u.u

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

*