Browse By

Didone Regina – Gaia Servadio

La figura di Didone mi ha sempre suscitato emozioni contrastanti: da un lato riconosco che la figura della donna intelligente e di successo che si rovina per colpa di un uomo sia fin troppo realistica, dall’altra questo non mi va proprio giù. Non l’ho mai

Il cielo è sempre scarlatto

Il sito non è abbandonato, è che devo aggiungere gli ultimi due capitoli di Nati due volte: l’età del vino e del ferro ma non ho ancora avuto modo di sistemarli per benino (in pratica devo modificare il dialogo saliente del finale, quindi se i

Bibliografia irrazionale per una storia irrazionale

Siamo nell’era di Internet, c’è Wikipedia nel nostro futuro, a che serve comprare ancora libri cartacei, che puzzano e occupano spazio. E poi vuoi non trovare su Google tutte le informazioni necessarie? E dove non arriva Google, un clic e vai di ebook? Yuppiiiiii! Tranne

La morte della Pizia – Friedrich Dürrenmatt

Riemergo dalla grotta in cui mi ero rinchiusa per completare Nati due Volte1 e ricomincio a parlare delle mie letture, o almeno di quelle che mi hanno particolarmente colpita. Questo librettino di 68 pagine pubblicato da Adelphi, che tra l’altro è scontato del 25% per qualche

Nati due volte – zibaldone

Mi sono resa conto di avere affidato un po’ troppo a Facebook brani che non voglio vadano persi nei meandri del social network. In fondo quello spazio non è mio bensì del Zuckerbergo, il quale può fare come gli pare e decidere, da un giorno all’altro, di

Buon Natale!

Ah, il Natale, le famiglie riunite, i deliziosi pranzetti. Non si può chiedere altro. No, davvero. Non puoi chiedere altro. Solo subire. BUONE FESTE A TUTTI!

Le streghe di Lenzavacche (e il maleficio dello Strega)

Questa è la storia di un tempo lontanissimo, il tempo dei miti e delle leggende: gli antichi premi Strega meritavano di essere letti. Non dirò altro in merito a quanto sono vintage, ma mi ricordo ancora quando si faceva un gran parlare del libro premiato allo

Ritratto di donna in cremisi – Simona Ahrnstedt

Nonostante la dura scorza, la cambiale con scritto ‘ti devo un’anima’ firmata da Satana in mezzo al mio petto, e la concrezione nerastra che qualcuno ritiene essere il mio cuore, amo concedermi qualche love story di quando in quando. Il romanzo d’amore è, credo, il

Le letture del mese #2

Sono già riuscita a infrangere la promessa che mi ero fatta, ma ehi, è il bello delle promesse. Volevo comunque accroccare qualche riga prima di chiedervi se volete il Nilo, rispondere “COL CAVOLO!!!11!!!”, fare le valigie e scappare. Fa caldo, non giudicatemi. Ho già parlato